Le chiese - Comune di Cerete

Comune | Amministrazione | Le chiese - Comune di Cerete

LE CHIESE

Le chiese di Cerete dipendono dalla vicaria di Clusone dalla seconda metà del secolo scorso. Facevano invece parte di quella di Sovere a partire dal 19 Luglio 1598. Prima, risulta fossero ancora aggregate alla pieve di Clusone.
In atti riferiti al XII secolo e riportati dal Rotulum Episcopatus Bergomi sono espressamente nominate in Cerete (compresa la parte del Gavazzo) le due chiese di S.Alessandro e di S.Vincenzo. Carte diplomatiche anteriori le danno presenti gia prima del Mille, proprietà vescovile la prima, dei canonici di S.Vincenzo la seconda. Tutte le nostre chiese sono ricche di storia e offrono una viva testimonianza di fede, di nobiltà, di buon gusto, di amore per l’arte. Passando in rassegna solo quelle attualmente aperte al culto, pur cercando di non trascurare quanto d’importante sono venuta a conoscere, intendo tuttavia privilegiare il lato storico, meno noto e oggetto di lunghe, minuziose indagini. Per le opere d’arte che racchiudono (e sono tante) ho la convinzione che una visita valga molto più della più scrupolosa descrizione.

Quindi invito gli interessati a visitarle, rivolgendosi poi eventualmente agli Archivi parrocchiali, dove esistono documenti e studi appropriati per un esame più approfondito, se non completo. Sono rimasti purtroppo alcuni punti oscuri (a quando risale per esempio il Monasteriolo? a quando la chiesa di S.Vincenzo?) e altri non chiariti a sufficienza (quando la chiesa di S.Vincenzo e stata costituita in parrocchia? e perchè su territorio del Gavazzo?); è sperabile, tuttavia, che presto nuovi appassionati raccolgano i dati emersi, per continuare con frutto le ricerche, così da non lasciare interrogativi senza risposta.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (18 valutazioni)